Pagarla in contanti, fare un leasing, comprarla nuova o usata?…

Per pescatori o per altri professionisti del mare la barca è, più che altro, un “mezzo di lavoro” .

Per tutti gli altri, la barca rappresenta una pura, gran passione, un oggetto dei desideri per cui spesso molte persone arrivano a spendere anche più di quello che possono permettersi.

Contatto con la natura, senzazione di libertá, possibilità di fare amicizie, praticare sport e di conoscere il mondo… …quante altre cose ancora ci regala il possedere una barca?

Insieme ad una barca si acquista un “pacchetto” di possibilità tale che il prezzo della barca in se perde importanza, anche se sarà bene, invece, non perdere di vista quelle che sono le nostre possibilità economiche, per l’acquisto ma anche per le spese derivanti dal rimessaggio e mantenimento di cui la nostra imbarcazione avrá bisogno.

Pagarla in contanti o fare un leasing? A questa domanda, per la veritá, potete rispondervi meglio da soli, perchè contanti alla mano si fanno i migliori affari ma, per ragioni fiscali o per non ridurre troppo la liquidità famigliare o dell’azienda, può essere vantaggioso sottoscrivere un leasing.

Un ovvio consiglio è questo: considerate un “cuscino economico” annuo o mensile solo per la barca… per mantenimento, riparazioni, ormeggio, assicurazione, eventuale personale, imprevisti vari, ecc…

Più impegnativa sarà l’imbarcazione, più alti saranno tutti i costi relativi ad essa e se vi svenaste per acquistarla, poi potreste dover svenderla al più presto per non poterla mantenere.

Barca nuova o usata? Diciamo che valgono gli stessi principi che si applicano alle auto, con un aggravante… non è la stessa cosa rimanere in panne sull’autostrada che in mezzo al mare.

È ovvio quindi che nel caso si opti per l’acquisto di una barca usata è assolutamente necessario che un esperto vi dia un suo parere professionale sullo stato di scafo, motori, vele e quant’altro sia fondamentale per navigare in sicurezza.

Ma attenzione, controlli accurati e manutenzione costante, saranno necessari anche se avete comprato la barca nuova e fiammante, se non volete rischiare sorprese a largo…

Ecco quindi che un lavoro da fare, forse anche prima di comprare la barca, è trovare un cantiere navale, un meccanico o un velista di fiducia… perchè purtroppo gli incovenienti non mancheranno e le riparazioni dovranno essere eseguite a regola d’arte se vogliamo garantirci il divertimento, e solo il divertimento, quando siamo in mare con amici, famiglia o clienti…

Allo stesso tempo è indispensabile trovare un rimessaggio o un ormeggio. La qualità e la sicurezza del servizio saranno essenziali per proteggere il nostro investimento e la difficoltá stará nello scovare una buona opzione a prezzi ragionevoli nel posto giusto.

Dove vorremmo avere parcheggiata la nostra barca? Il più vicino possibile a dove più spesso la useremo… Non sará possibile in alcuni casi, in altri potrebbe essere troppo caro, bisognerà arrivare a un compromesso tra costi e praticità ma se non la userete proprio tutti i giorni, scegliete sempre la soluzione che vi offre la maggior sicurezza per la vostra barca, non solo per quanto riguarda i possibili furti totali o parziali ma anche dal punto di vista “agenti atmosferici” e la facilità di manovre, sinonimo di minori rischi di incidenti.

L’ormeggio può trovarsi in gran porto, in una marina oppure in un porticciolo demaniale dove sarà possibile contrattare un marinaio che si occupi della guardiania.

Sicurezza ormeggi: abbiate sempre le dovute accortezze se non volete ritrovarvi troppo esposti a possibili furti e incidenti, sia nelle marine piú attrezzate che nei porti più improvvisati. Lasciate sempre tutto sotto chiave o portatevi a casa, quando possibile, gli accessori di maggior valore. Ma sopratutto munitevi di una buona assicurazione barca.

Sapete che solo la Polizza RC Barca, la polizza per la responsabilità civile in mare, è obbligatoria ma soffermatevi a ragionare sui rischi diversi che correte voi e i vostri beni e valutate l’acquisto di una assicurazione barca più completa, per approfondire l’argomento leggete l’articolo: Tipologie e Coperture Polizza Barca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Viaggiland

Consigli ed Idee di Viaggio